Presentazione del libro “La Breda, una storia operaia”

Presentazione del libro “La Breda, una storia operaia”

Domenica 3 maggio alle ore 10.00, presso la Sala Consiliare del Comune di Cadoneghe,  si terrà la presentazione del libro “La Breda, una storia operaia” di Pietro Basso

Le fabbriche ex Breda, un pezzo importante di storia industriale, sociale e sindacale non solo per Cadoneghe, ma per Padova e il Veneto. Un contenitore di memorie, un perfetto esempio di archeologia industriale che oggi rappresenta anche un’area importante sotto il profilo ambientale.

Pietro Basso, scrittore, poeta ed ex assessore, per 36 anni della sua vita professionale è stato impiegato alla Breda, prima come operario tornitore e poi come caporeparto. Il suo è un viaggio nella memoria, pieno di aneddoti, immagini, testimonianze dirette legate alle più importanti vicende storiche, con particolare attenzione al periodo della resistenza e a quello alle lotte operaie svoltesi negli anni ’50 all’interno delle ex fabbriche.

All’incontro, dopo il saluto del sindaco Michele Schiavo, interverranno:

Assessore Mirco Gastaldon – “Il perché del libro”

Assessore Paola Venturato – “La necessità della memoria storica del territorio”

Giovanni Petrina – “La stesura del libro”

Cristian Ferrari –  “La Breda operaia, la presenza sindacale”

Pietro Basso – “La Breda, una storia operaia. Un paese e la sua fabbrica, tra sviluppo e tensioni sociali del ‘900″.


Related Articles

Festa della famiglia

Festa della Famiglia, domenica 17 maggio dalle ore 11,00 alle ore 16,30 presso il parco della Repubblica a Cadoneghe.  Alla festa

L’altra faccia del Veneto

Mercoledì 18 marzo  a Padova, nell’ambito della serate dedicata al tema “L’altra faccia del Veneto“, dialogherò con Sergio Rizzo, Stefano Allevi e

“Etra 2.0, i costi dei rifiuti e del servizio idrico”

Riporto l’articolo apparso su Padova Oggi del 14 aprile 2015. Continuano gli incontri del nuovo Presidente di Etra spa con

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*